Non visualizzi correttamente questo newsletter? Clicca qui


CNHW Newsletter 3/2018


Newsletter: FrançaisDeutsch ; English

Networking – insieme contro la penuria di personale specializzato in ambito sanitario

 

Gentili partner di progetto, gentili interessati,

 

Con questa newsletter riguardante il progetto «strategia contro la penuria di personale specializzato in ambito sanitario” delle Scuole universitarie superiori professionali (SUP) della Sanità vi informiamo sulla situazione attuale del progetto e sul progetto di sede della Scuola universitaria professionale bernese BFH «KomIN». Con il titolo «Promozione interdisciplinare di competenze professionali che mirano alla gestione di cambiamenti rapidi, di contesti complessi e di fattori di stress occupazionale», il progetto della BFH è incentrato sull’organizzazione del lavoro (grade e skillmix, una combinazione di diversi operatori qualificati con differenti capacità/competenze) e sui fattori di stress sul posto di lavoro.

 

Sotto il motto «Networking» abbiamo iniziato il secondo anno di progetto come Competence Network Health Workforce (CNHW). Durante il primo anno abbiamo formato commissioni e condiviso le informazioni principali tra le Scuole universitarie professionali. Nella prossima fase verranno pianificati i primi passi per la definizione della strategia nazionale. La rete CNHW continua ad essere coltivata costantemente oltre i confini nazionali. Nell’ambito del progetto sta prendendo sempre più forma la prima conferenza internazionale: la lista dei Keynote Speakers è molto promettente così come i temi trattati che favoriranno numerosi spunti riflessione.

 

Il team del progetto vi ringrazia per il vostro impegno ed interesse nel progetto!

 

Cordiali saluti

Christoph Golz

Coordinatore del progetto

Comunicazione

Il CNHW allarga le sue piattaforme di comunicazione: come novità troverete sul nostro sito web le pubblicazioni inerenti i rispettivi progetti ed informazioni per i media. Seguiteci inoltre su Twitter! In questo modo riceverete regolarmente le news più importanti.

Prima conferenza internazionale

Il 25 e 26 ottobre 2018 avrà luogo la prima conferenza internazionale «Countering Staff Shortage Among Health Professions – Together for a Healthy Health Care System» del CNHW. Sul sito web troverete l’interessante programma, i temi trattati, l’elenco dei Keynote Speaker nazionali ed internazionali e le informazioni sull’iscrizione. Confidiamo nella vostra partecipazione!

 

Ulteriori informazioni

Presentazione dei progetti di sede

In questa terza newsletter sul progetto inizieremo una serie di appuntamenti mirati a presentarvi i progetti in maniera più dettagliata. Vi invitiamo quindi ad approfondire il progetto «KomIN» della BFH.

 

Ulteriori informazioni

Relazione FH-KomIN

Il progetto di sede della BFH «Promozione interdisciplinare di competenze professionali che mirano alla gestione di cambiamenti rapidi, di contesti complessi e di fattori di stress occupazionale (FH-KomIN)», si articola in due sotto-progetti:

 

STRAIN – Work-related stress among health professionals in Switzerland

 

Nel progetto STRAIN si intende presentare i possibili fattori di stress, la reazione allo stress e le conseguenze a lungo termine nel lavoro quotidiano del personale sanitario qualificato. Con l’aiuto di uno studio randomizzato di tipo longitudinale effettuato dal 2017 al 2020, il BFH rileverà dei dati su tutto il territorio svizzero in ospedali acuti, cliniche di riabilitazione, cliniche psichiatriche, cure a domicilio nonché cura e assistenza di lunga durata. In base ai risultati del sondaggio, ad una ricerca sistematica nella letteratura scientifica e alle interviste al personale sanitario qualificato, verrà sviluppato ed eseguito un intervento formativo per i dirigenti nell’ambito sanitario. In seguito all’intervento formativo è previsto un ulteriore coaching-programm, per sostenere i dirigenti nell’applicazione di misure idonee nella pratica. L’effetto di questi provvedimenti sarà esaminato e alle istituzioni partecipanti saranno messe a disposizione le informazioni più importanti per la riduzione dello stress e i relativi rischi sul posto di lavoro. Lo studio viene effettuato in tutte le regioni linguistiche svizzere. I destinatari sono infermieri, medici e personale sanitario di tutti i livelli di specializzazione. Un Video illustrativo riassume il progetto. Un Video illustrativo riassume il progetto.

 

Obiettivi raggiunti e previsione:

Il primo rilevamento (misurazione di base) dello stress sul posto di lavoro è iniziato nel settembre 2017 e durerà ancora fino alla fine di maggio 2018. Attualmente 36 cliniche acute (compresa la psichiatria e la riabilitazione), 86 strutture a lungo termine e 41 organizzazioni Spitex partecipano allo studio STRAIN. Nel 2018 verrà sviluppata l’istruzione per il personale dirigente in base ad una ricerca sistematica nella letteratura scientifica ed interviste ai gruppi di studio nelle quali saranno verificati quali sono i provvedimenti, che il personale sanitario specializzato si augura concretamente per ridurre lo stress sul loro posto di lavoro. Sono previste in totale 31 interviste ai gruppi di studio che verranno eseguite tra giugno ed ottobre 2018.

 

EQUI – grade-mix e diversità nell’equilibrio stabile

 

Il progetto EQUI si occupa dello sviluppo di modelli realizzabili e che rispondono alla necessità di grade-mix, di aspetti della gestione della diversità che rendano trasparente gli effetti di qualità e di costo nella assistenza stazionaria a lungo termine. Lo studio include ospedali stazionari e ambulatori a lungo termine e sarà eseguito nella Svizzera di lingua tedesca e francese.

 

Obiettivi raggiunti e previsione:

Nella prima fase le 576 organizzazioni nell’assistenza a lungo termine hanno risposto al sondaggio per l’analisi della situazione. Il 42% di queste organizzazioni dispone di un concetto per il grade-mix, il 16% di un concetto per il trattamento di diverse generazioni ed il 7% di un concetto per l’integrazione di rifugiati. I risultati di questo rilevamento sono stati pubblicati nella rivista dell’Associazione svizzera infermiere ed infermieri “Krankenpflege”. In un’ulteriore fase verranno scelte alcune organizzazioni per delle interviste riguardanti i tre concetti menzionati e successivamente saranno analizzate le risposte in relazione ai concetti già esistenti sul grade-mix.

 

Entrami i progetti parziali sono costituiti in modo da dare raccomandazioni alle istituzioni ed organizzazioni in questione e per poter integrare i risultati direttamente nella pratica e nella formazione. Lo stress del personale sanitario dev’essere registrato e ridotto a lungo termine. Lo scopo ultimo è di migliorare finalmente la soddisfazione lavorativa e la salute del personale sanitario ed aumentare l’attrattività delle professioni del settore sanitario, aumentando l’attrattività delle professioni di questo settore.

 

Ulteriori informazioni

Pubblicazioni attuali

  • Golz, C., Beck, M., Peter, K. A. (2017). Projekte gegen den Fachkräftemangel in den Spitex-Organisationen. Spitex Magazin, 5, 44 - 45.
  • Kobleder, A., Mayer, H., Gehrig, L., Ott, S., & Senn, B. (2017). Wirksamkeit von APN-Interventionen in der gynäkologischen Onkologie. Eine systematische Literaturübersicht. Klinische Pflegeforschung, 3, 85-101. DOI: 10.6094/KlinPfleg.3.85
  • Schiess, C., Schwappach, D., Schwendimann, R., Vanhaecht, K., Burgstaller, M., & Senn, B. (2018). A Transactional" Second-Victim" Model-Experiences of Affected Healthcare Professionals in Acute-Somatic Inpatient Settings: A Qualitative Metasynthesis. Journal of patient safety. DOI: 10.1097/PTS.0000000000000461
  • Ziegler, A., Beck, M., & Hahn, S. (2018). Grademix und Diversität im stabilen Gleichgewicht. Krankenpflege, 5, 30-31.

 

Ulteriori informazioni